vai alla home page di ZONA
  zona catalogo acquisti eventi librerie distribuzione

musica
narrativa
spettacolo
poesia
saggi
formazione
guide & turismo
solidarietà
catalogo per autori
acquista i nostri libri online su Internet Bookshop Italia
cerca la libreria più vicina a casa tua
vuoi ricevere i libri a casa tua, senza spese postali?
crediti e contatti
ufficio stampa
news
'O BOX comunicazione & servizi X musica & cultura
 
il libro / musica  
IN VIAGGIO CON I LITFIBA di Bruno Casini

IN VIAGGIO CON I LITFIBA
Cronache rock
dagli anni Ottanta
di Bruno Casini

interventi di Piero Pelù, Antonio Aiazzi, Francesco "Checco" Calamai, Gianni Maroccolo, Ghigo Renzulli, Pierfrancesco Pacoda, Vincenzo Striano, Pier Pierucci, Pina Izzi, Gianni Pini, Massimo Luconi, Roberto "Orsetto" Orzali, Giampiero Bigazzi, Nicola Vannini, Cesare Dagliana, Cosimo Cadore, Derno Ricci, Luca Doni, Giovanni Ballerini, Renzo Franchi, Claude Guyot, Simona Capecchi, Giordano Sangiorgi
foto di Cesare Dagliana, Lucia Baldini e Maurizio Berlincioni

ZONA 2009
pp. 192 illustrate - euro 17
ISBN 978 88 6438 049 0

Sfoglia il trailer del libro >>>


Giovanni Ballerini su Scanner >>>

 

Con interventi originali, foto celebri
e documenti inediti...

Firenze, 1980
. Da diversi mesi in via de' Bardi 32 funziona un ritrovo di musicisti, ci passano varie formazioni. La cantina è sotto un palazzo antico, austero, gotico. Forte odore di muffa, umidità, ma anche di rivoluzione e rock barricadero. A fine estate circola voce che in quella cantina sta provando un nuovo gruppo, è il chitarista Ghigo Renzulli lo straordinario motore del progetto: aderiscono il bassista Gianni Maroccolo, il batterista Francesco "Checco" Calamai, il tastierista Antonio Aiazzi e il funambolico vocalist Piero Pelù. Il 6 dicembre 1980 nascono ufficialmente i Litfiba. Su questa data si è giocato molto: chi diceva fosse l'8 dicembre (l'infausto giorno della morte di John Lennon) chi l'11, ma è sabato 6 dicembre 1980 alle ore 22 alla Rokkoteca Brighton di Settignano l'inizio della grande avventura dei Litfiba nella prateria della musica italiana.

La prima esibizione dei Litfiba è rumorosa, tutti hanno addosso un'energia pazzesca, una grinta animalesca che trova la sua lancia in Piero. Gioca con la sua gestualità sincera, è un mimo contemporaneo arrivato da un altro pianeta, il grande trascinatore, il pifferaio magico, nervoso, carico. Impressiona, spiazza, sconvolge. Ghigo Renzulli ripete “occhio alle casse”, una sta per cadere, Aiazzi per reggerla suona con una mano sola. Nasce la new wave fiorentina, nasce il gruppo rock che rivoluzionerà la scena musicale degli anni Ottanta. Sarà una grande avventura sonora, l'inizio di un "sogno ribelle".

Bruno Casini - ch'è stato il primo manager dei Litfiba, giornalista, scrittore, promoter e direttore artistico di importanti festival e raduni musicali - entra negli anni Ottanta dalla porta di quella cantina di via de' Bardi 32, per raccontare a quasi trent'anni dalla nascita la storia della band toscana, la cui formazione originaria si è sciolta nel 1999. E' una storia di viaggi, emozioni e canzoni, palchi, concerti e risate, ma anche fatica, sudore e passione. Da osservatore assolutamente privilegiato - e legato com'è da antica amicizia a tutti i componenti dei Litfiba - Casini rievoca i primi, favolosi anni di carriera della band raccontandoli in prima persona, insieme a tutti quegli eventi e artisti e tendenze che hanno fatto di Firenze, in quel decennio, una vera e propria capitale europea della musica. Come testimonia la discografia consigliata in appendice.

Completano l'affascinante racconto di Bruno Casini le testimonianze dirette di Piero Pelù, Antonio Aiazzi, Francesco "Checco" Calamai, Gianni Maroccolo, Ghigo Renzulli, Pierfrancesco Pacoda, Vincenzo Striano, Pier Pierucci, Pina Izzi, Gianni Pini, Massimo Luconi, Roberto "Orsetto" Orzali, Giampiero Bigazzi, Nicola Vannini, Cesare Dagliana, Cosimo Cadore, Derno Ricci (scomparso di recente), Luca Doni, Giovanni Ballerini, Renzo Franchi, Claude Guyot, Simona Capecchi, Giordano Sangiorgi, due interviste "d'epoca" a Piero Pelù, una galleria di immagini di Cesare Dagliana, Lucia Baldini e Maurizio Berlincioni, le riproduzioni di tre rarissime locandine "home-made" delle primissime esibizioni e una cronologia completa di tutti i concerti e tour dei Litfiba dal 1980 al 1985.

Il libro - quasi inevitabilmente - si conclude con un appello alla reunion della band: che almeno in occasione del fatidico trentennale, li si possa ancora vedere e ascoltare tutti insieme, su di un palco, con la stessa incontenibile energia di allora.

"Ancora oggi la porta di quella cantina è ritrovo e bersaglio di scritte, frasi, messaggi, slogan, saluti, appuntamenti, amori, avventure, presenze di migliaia di fan che hanno amato e continuano ad amare quel grande gruppo e che sperano prima o poi di rivederli su un palco. Tutti gli anni i muri e la porta della cantina vengono ripuliti ma dopo pochi mesi le scritte ritornano, implacabili, non si può cancellare il ricordo (...). Passano inverni, estati, primavere e autunni, trovi sempre qualcuno di fronte a quella porta che vuole tornare indietro nel tempo. Muri consumati dai ricordi, muri pieni di storie, muri che vogliono raccontare, muri poetici, i muri della memoria rock".




Presentazioni

giovedì 30 aprile 2015, dalle ore 21
FIRENZE
Libreria IBS
via de' Cerretani 16/r
presentazione del libro In viaggio con i Litfiba
in occasione dell'evento DARK DARK
DARK-Firenze e la Dark Wave Generation!
, nell'ambito della Notte bianca

mercoledì 22 ottobre 2014, ore 17.30
PRATO
Fiera della Musica e dello Sport
via delle Pleiadi San Giusto
incontro con l'Autore
intervengono
Antonio Aiazzi
Sergio Tossi (esperto di Arte contemporanea)
ingresso libero
vai al programma completo >>>

 
 
assaggia il libro assaggia il libro, sfoglia il trailer
cerca la libreria più vicina a casa tua cerca la libreria più vicina a casa tua
aquista il libro online su Internet Bookshop Italia acquista il libro online su IBS
vai alla pagina degli acquisti per ricevere il libro a casa tua
vai alla pagina dell'ufficio stampa contatta l'ufficio stampa
 
l'autore
Bruno Casini Bruno Casini


Primo manager dei Litfiba, vive e lavora a Firenze, dove è stato tra i fondatori del Banana Moon, storico locale al quale ha dedicato un libro di successo, Banana Moon. C'era una volta un freak-rock club a Firenze, sul finire degli anni Settanta (ZONA, 2008). Per ZONA ha pubblicato anche Felici e Maledetti. Che fine ha fatto Baby Jane? (ZONA, 2011). Ha scritto anche 1975: viaggio in Afghanistan (Catcher, 2006) e curato i volumi Tondelli e la Musica (Baldini & Castoldi, 1994) e Frequenze Fiorentine (Arcanapop, 2003). Si occupa da sempre di comunicazione e promozione culturale. Laureato in storia del cinema con Pio Baldelli, è stato negli anni Ottanta tra i fondatori della rivista fiorentina Westuff e ha diretto per oltre dieci anni – sempre nel capoluogo toscano – l'Independent Music Meeting, la prima rassegna italiana dedicata alle etichette indipendenti.  
presentazioni
news
 
scopri come fare il tuo libro
area riservata ai lettori di ZONA
area riservata agli autori di ZONA
come pubblicare un libro per ZONA
area riservata ai sigg. librai
area riservata ai sigg. docenti
area riservata ai sigg. giornalisti
richiedi la newsletter
scrivi una email
 

  Editrice ZONA di Piero Cademartori - P. IVA 00021220991 - C.F. CDM PRI 58A22 C621B
via dei Boschi, 244/4 - località Pieve al Toppo - 52040 Civitella in Val di Chiana (Arezzo)     
tel/fax 0575.411049 - mobile 338.7676020 - http://www.editricezona.it/- mailto:info@editricezona.it