vai alla home page di ZONA (da sx) Giancarlo De Cataldo, Luigi Bernardi e Giorgio Gosetti alla Mel di Roma per la presentazione di Musica finita, di Luigi Bernardi (25.5.05)
  zona catalogo acquisti eventi librerie distribuzione

musica
narrativa
spettacolo
poesia
saggi
formazione
guide & turismo
solidarietÓ
catalogo per autori
acquista i nostri libri online su Internet Bookshop Italia
cerca la libreria pi¨ vicina a casa tua
vuoi ricevere i libri a casa tua, senza spese postali?
crediti e contatti
ufficio stampa
news
'O BOX comunicazione & servizi X musica & cultura
 
il libro / narrativa  
ATLANTE FREDDO. Trilogia criminale, di Luigi Bernardi

ATLANTE FREDDO
Trilogia criminale
di Luigi Bernardi


ZONA 2006
pp. 224 - EURO 18
ISBN 88 89702 30 X

 

Bari, Bologna, Torino: tre città, tre tappe in un viaggio diagonale che attraversa il nostro paese. Chiara non ha ancora diciotto anni, è piccola e si sente inadeguata, eppure finisce al centro di tutte le tre storie. È insieme a lei che il viaggio si compie: fa freddo in Italia.Raccolta in un unico, elegante volume, la trilogia criminale di Luigi Bernardi, i tre romanzi Vittima facile, Rosa piccola, Musica finita, pubblicati da ZONA tra il 2003 e il 2005. Bernardi rilegge il noir nella filigrana della realtà italiana di ogni giorno, nuda e cruda. I personaggi qui non interpretano una trama qualsiasi: l'affrontano, la sudano, ne muoiono. La scrittura asciutta e incisiva, riscaldata da improvvise, fiammanti tenerezze, fa di Atlante freddo un'opera di straordinaria intensità: lirica, a dispetto dell'assoluta durezza.

BARI. Vincenzino ha sempre saputo che per essere reclutati dal crimine organizzato occorre dimostrarsi capaci di imprese eccezionali. Sono anni che ruba, rapina, taglieggia, ed è solo un ragazzino. La sua smania di entrare nei ranghi gli fa mettere a segno un gran colpo, che lo porterà sulla bocca di tutti.
BOLOGNA. Nina vende fiori, Natale le tovaglie, Pedro orologi e accendini, Chiara la bigiotteria. Lavorano tutti per Benfenati, anche Mugne, il senegalese. Una notte, tutto cambia. All'alba, niente e nessuno sarà più come prima.
TORINO. Abdellah possiede molti phonecenter, altri ne controlla. Per chiamare casa, tutti gli stranieri della città dovranno passare per la sua organizzazione. Nandina invece è attivista di un centro sociale che dà assistenza sanitaria e legale agli stranieri, e dove si vuole creare un phonecenter a prezzo politico. La miccia ha solo bisogno di qualcuno che l'accenda.

Hanno detto della trilogia:

Giancarlo De Cataldo:
"Un canto corale di caratteri, eventi e conflitti che la scrittura asciutta e a tratti ironica di Bernardi traghetta dalla sociologia dell'emarginazione verso i sorprendenti lidi di un'irsuta poesia metropolitana".
Enzo Mansueto:
"Si percepisce tutta l'esperienza editoriale di Bernardi, la sapienza narrativa acquisita e la conoscenza aggiornata delle dinamiche criminali. (...) Ritratti intensi e problematici, che squarciano, con colpi rapidi, le cortine di un plastico urbano di ordinaria normalità."
Giuseppe Genna:
"Forse il più manchettiano dei neri italiani, in cui Bernardi raggiunge l'apice della glacialità e del cinismo d'autore. Un romanzo che somiglia a un colpo unico, lineare, precisissimo, che colpisce la fronte di chi pensa che l'ambiguità possa essere emendata dalla vita."
Stefano Tassinari:
"Bernardi è bravo a intrecciare fra loro i diversi destini individuali senza mai ridurne la specificità, scegliendo di seguirne i percorsi in maniera alternata e con una leggerezza (sul piano narrativo) che si integra con la pesantezza (sotto il profilo degli eventi) delle storie raccontate."
Fernando Pellerano:
"Bernardi descrive così l'invisibile girone della marginalità bolognese (ecco chi ci sta nei casolari abbandonati), attraverso le intrecciate - e fantasiose, ma fino a un certo punto - vicende di Nina, Mugne, Natale, Chiara e Predro: tutto in una notte, tutto all'improvviso, tutto d'un fiato, fra spari baci fughe e sogni."

 
 
assaggia il libro spiacente, il trailer
di questo libro non è disponibile
cerca la libreria più vicina a casa tua cerca la libreria più vicina a casa tua
aqcuista il libro online su Internet Bookshop Italia acquista il libro online su IBS
vai alla pagina degli acquisti per ricevere il libro a casa tua
vai alla pagina dell'ufficio stampa contatta l'ufficio stampa
 
l'autore
Luigi Bernardi
(Ozzano nell'Emilia, Bologna, 1953 / Bologna, 2013)
  Scrittore, giornalista, traduttore e consulente editoriale, ha vissuto e lavorato a Bologna, città di cui ha raccontato storie e memoria in Macchie di rosso (Zona, 2002). Ha creato e diretto case editrici, riviste, collane di libri e fumetti. Ha scritto alcuni libri sui rapporti fra crimine e contemporaneità: A sangue caldo (DeriveApprodi, 2001), Pallottole vaganti (DeriveApprodi, 2002), Il male stanco (Zona, 2003). Suoi racconti sono in varie antologie, fra cui: In fondo al nero (Mondadori, 2003), Duri a morire (Flaccovio, 2003), Lama e trama 1, 2 e 3 (Zona, 2004-2006), Le ombre della città (Mondadori, 2005), Caffè Killer (Morganti, 2006). Come narratore ha pubblicato un libro per ragazzi, raccolte di racconti, i romanzi della trilogia criminale Atlante freddo (Vittima facile, Rosa piccola, Musica finita, Zona, 2003-2005), oggi raccolti in unico volume, e vari romanzi con diverse case editrici.  
 
scopri come fare il tuo libro
area riservata ai lettori di ZONA
area riservata agli autori di ZONA
come pubblicare un libro per ZONA
area riservata ai sigg. librai
area riservata ai sigg. docenti
area riservata ai sigg. giornalisti
richiedi la newsletter
scrivi una email
 
 

  Editrice ZONA di Piero Cademartori - P. IVA 00021220991 - C.F. CDM PRI 58A22 C621B
via dei Boschi, 244/4 - località Pieve al Toppo - 52040 Civitella in Val di Chiana (Arezzo)     
tel/fax 0575.411049 - mobile 338.7676020 - www.editricezona.it - info@editricezona.it